Vai al contenuto
Home » Acquaponica.blog: il blog italiano sull’acquaponica. » NovelFarm: raddoppiano gli investimenti in Italia nell’indoor farming

NovelFarm: raddoppiano gli investimenti in Italia nell’indoor farming

Nel 2023 secondo lo studio di TheFoodCons l’indoor farming cresce del 97,5% in termini di risorse. NovelFarm presenta gli imprenditori e gli investitori che portano avanti la rivoluzione nella produzione di cibo, il 20 e 21 marzo a Pordenone

La sessione di apertura di NovelFarm, manifestazione di riferimento in Italia dell’agritech, dell’indoor e del vertical farming affronta le sfide della diffusione della CEA (Controlled Envirionment Agriculture) di nuova generazione. L’appuntamento è per il 20 e 21 marzo a Pordenone Fiere con imprenditori e investitori che stanno portando sempre più avanti le nuove frontiere dell’agricoltura.

Il settore dell’agritech, che comprende Ag Biotech, Bioenergy & Biomaterials, Farm Software & IoT, Novel Farming Systems reagisce bene a livello mondiale alla crisi del capitale di rischio.

Il report annuale 2023 di AgFunder, una dei maggiori venture capital specializzati al mondo, evidenzia come l’AgriTech, nel 2022 abbia visto una crescita dell’8% da parte di entità societarie, fondi di private equity e venture capital. Gli investimenti nel settore CEA, AgFunder crescono del 21% per 2,85 miliardi di dollari, anche se il numero di operazioni è rimasto invariato rispetto all’anno record 2021. Conseguenza del fatto che i fondi si stanno spostando verso round successivi al primo. Lo stesso sta avvenendo anche in Italia: secondo le rilevazioni di TheFoodCons, società di consulenza di settore il 2023 è stato un anno record, trainato dalle vertical farm.

Secondo TheFoodCons il settore dell’indoor farming ha visto accordi per 109 milioni di euro complessivi (+97,5%). Spiccano tra gli investimenti le tre principali vertical farm italiane: Planet Farms, Agricola Moderna e Kilometro Verde. Tutte e tre hanno i loro siti industriali in Lombardia e questo non è un caso.

La prima motivazione è che la regione è la più urbanizzata d’Italia e le vertical farm per essere competitive devono accorciare la catena logistica. Inoltre, la Lombardia è l’unica dove una legge regionale equipara le serre hi-tech e le vertical farm anche in ambiente urbano ad aziende agricole, con tutti i vantaggi che questo implica sul fronte fiscale.

NovelFarm affronterà tutti questi argomenti: dopo una visione di insieme sul mondo agritech, parlerà con chi sta effettivamente scommettendo su questo promettente settore.NovelFarm è una mostra-convegno internazionale sulle innovazioni in agricoltura, indoor e vertical farming, organizzata da Pordenone Fiere in collaborazione con Studio Comelli

Rispondi